Kaulika Yoga: Il viaggio nelle pratiche Ataviche

Kaulika significa ancestrale, atavico. Questo è il ramo di Anukalana che si avvale di tecniche e pratiche molto antiche.

Grazie alla ricerca svolta nel campo antropologico e scientifico, abbiamo integrato nei percorsi di crescita personale di Anukalana pratiche le cui origini sono radicate in culti molto antichi o addirittura nei livelli più profondi della nostra mente.

Dalle tecniche sciamaniche ai movimenti istintivi ispirati al mondo animale, la pratica dello Yoga Atavico ti porta a riscoprire parti di te dimenticate a causa del modo di vivere moderno basato sulla tecnologia e sempre più lontano dal contatto con le forze della natura.

yoga atavico

Lo Yoga Atavico è forse la parte più affascinante di un lavoro di integrazione che non finisce mai: questo ramo di Anukalana è soprattutto la base su cui si sviluppano i ritiri durante i quali usiamo lo Yoga per esplorare le profondità della mente sia sul piano psicologico che su quello spirituale.

La ricerca della visione, il confronto con la paura, il contatto con l'istinto, l'esplorazione dei poteri personali, sono solo alcuni dei temi che conducono i partecipanti alla scoperta di se in un modo avventuroso, divertente e affascinante.

 

Il risultato di queste esplorazioni è un profondo contatto con se stessi e con gli elementi della natura che ci circonda. Grazie allo Yoga Atavico riscopri modi di muoverti spontanei e modi di sentire raffinati. La Meditazoine e le pratiche di questo ramo, divengono gli strumenti per riportare alla luce una forza interiore che ogni umano porta con se nel DNA grazie a millenni di evoluzione e adattamento all'ambiente.

Se consideriamo Shiva come il "Padre del Tantra" e quindi dello Yoga, possiamo ricollegarci alla sua figura atavica che ricorda prima di tutto un "Uomo Medicina". Egli infatti, a differenza delle altre personalità della tradizione indiana, è raffigurato come un vero e proprio sciamano. Con un abbigliamento fatto da elementi naturali e un'atteggiamento ascetico e introspettivo, Egli ci ricorda il modo più antico di entrare dentro se stessi: l'ascolto, il contatto con gli elementi, l'ascesi.

Shiva atavic yoga

Studiando la scienza del Tantra, non possiamo non accorgerci che le raffigurazioni iconiche dei chakra sono forse il più sofisticato dei Totem in cui viene rappresentato un vero e proprio "Viaggio Sciamanico" in cui l'incontro con "Animali di Potere" e "Spiriti Guida" è il percorso esperienziale per la realizzazione di Se e della verità ultima.

 chakra yoga atavico

Google